I.S.F.O.A. HOCHSCHULE FÜR SOZIALWISSENSCHAFTEN UND MANAGEMENT SCENARIO DI UN ANNO CARATTERIZZATO DALLE GRANDI ELEZIONI A LIVELLO MONDIALE

LIBERA E PRIVATA UNITELEMATICA INTERNAZIONALE SVIZZERA 

FONDAZIONE ED ENTE MORALE DI RICERCA SENZA SCOPO DI LUCRO E DI INTERESSE GENERALE

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico attiva dalla prima metà degli Anni ’80 del XX° Secolo dopo Cristo , con i suoi oltre 6.000 selezionati discenti  formati nei vari percorsi , Diplomi di Perfezionamento , Lauree Brevi , Lauree Magistrali , Lauree Honoris Causa , Master di Specializzazione , Dttorati di Ricerca , caratterizzata da una innata e naturale propensione allo sviluppo ed al relativo consolidamento di relazioni sociali , istituzionali e professionali , presenta alcuni primati ineguagliabili che l’ hanno fatta riconoscere e considerare come una delle più prestigiose , selettive , ambite e rinomate università a distanza a livello internazionale .

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico vanta i seguenti record : 


il 100% dei propri iscritti conclude nei tempi previsti il percorso accademico previsto ;


il 
100% dei propri laureati risulta essere un imprenditore , un professionista o un dirigente di conclamato successo ; 
il 100% dei propri laureati appartiene alla classe sociale degli high net worth individuals ;


lo 0% è il tasso di abbandono dei propri iscritti .

 

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico , attraverso l’opera indefessa e volontaria del pro rettore Vincenzo Mallamaci , ha perfezionato , proprio grazie alle generose donazioni ricevute durante le varie cerimonie di consegna dei titoli accademici , in stretta collaborazione con l’ Associazione E Ti Porto in Africa ONLUS , l’ acquisto di numerosi ettari di terra in Costa d’ Avorio , destinati alla coltivazione di piantagioni di Cacao , da donare ad un folto gruppo di famiglie povere che potranno con il loro lavoro ed il relativo insegnamento di Tecniche Agricole , Aziendali , Finanziarie e Commerciali , sopravvivere e prosperare per almeno 30 anni .

 

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico , agirà nella realizzazione di tale importante opera umanitaria , sempre sotto la diretta supervisione di Monsignor Giulio Cerchietti , Officiale della Congregazione per i Vescovi della Santa Sede , responsabile Ufficio Internazionale Ordinariati Militari e Presidente Associazione Amici del Benin .

 

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico , da sempre , progetta e sviluppa operazioni di livello internazionale a beneficio del progresso sociale , culturale ed economico , procedendo sempre nello spirito cristiano , in maniera concreta e reale , in silenzio ed umiltà , in evidente contrapposizione alle chiacchiere generali , poichè questo è uno degli insegnamenti fondamentali ereditati dal Maestro Gesù Cristo per risolvere , ad esempio , il problema dei profughi alla radice .

 

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico , rappresenta per tutti i laureati non un Punto di Arrivo ma un Punto di Partenza inarrivabile e dal valore incalcolabile , infatti , tramite la comune appartenenza e la assidua frequentazione alle manifestazioni organizzate , conviviali ed ufficiali , facilita come ormai nessuna altra struttura attiva , in Italia , tutte caratterizzate da una endemica decadenza ed inutilità , l’ interscambio , la creazione e lo sviluppo di privilegiate ed uniche opportunità di relazioni personali e professionali , unitamente ad importanti occasioni di beneficenza .

 

Fregiarsi del titolo accademico ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico è un privilegio , raro , ambito , agognato e non comune , destinato ad un selezionatissimo e ristretto novero di importanti e riconosciuti protagonisti nel proprio specifico settore di appartenenza .

I laureati ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico sono giovani e brillanti , nel pieno della propria attività , forma fisica ed intellettuale , inseriti ai più alti livelli dell’ imprenditoria , delle professioni , delle istituzioni , della ricerca accademica , della finanza e del credito , dei media che in uno spirito di leale , morale , etica e trasparente fratellanza collaborano attivamente tra loro per il progresso e lo sviluppo personale , della società e dei più sfortunati , animati sempre e comunque da una logica di mutuo soccorso .

 

ISFOA Libera e Privata Unitelematica di Diritto Elvetico , gode a livello internazionale , di un acclarato prestigio e di una riconosciuta reputazione in funzione del proprio corpo docente composto da banchieri , industriali , editori , giornalisti , diplomatici , accademici , prelati , militari , giuristi , economisti di chiara fama , provenienti dalle maggiori e più note istituzioni italiane ed estere , sia per le proprie importanti attività di lobbyng e di sviluppo di affari che per l’impegno profuso a livello sociale , avendo concesso numerose borse di studio a parziale e/o totale copertura delle rette previste a favore di discenti non particolarmente abbienti ma meritevoli e organizzando e/o finanziando innumerevoli opere filantropiche e caritatevoli .

 

I.S.F.O.A. Hochschule für Sozialwissenschaften und Management risulta essere un punto di riferimento nei tempi attuali caratterizzati da deriva e mancanza di etica , una vera e propria Arca , la cui fondamentale Missione risiede nel vivere ed operare come se la società ideale già esista , perché un giorno possa esistere davvero .

 

I.S.F.O.A. Hochschule für Sozialwissenschaften und Management quotidianamente come un vero storico illuminato , guardando avanti conoscendo il passato ma agendo nel presente .

 

 

SCENARIO DI CRISI GUERRA CONFLITTI E DI INSICUREZZA POLITICA CAPITOLO PRIMO

 

Il 2024 sarà l’anno delle Grandi Elezioni.

Circa la metà della popolazione mondiale sarà coinvolta nei processi elettorali dei rispettivi Paesi.

Non vi è dubbio, però, che vi sia un’elezione che conta molto più di tutte le altre, quella che si svolgerà in America il prossimo 5 novembre (in cui verrà eletto il presidente, i 435 membri della Camera, 1/3 dei senatori, oltre a 11 governatori di stato e a migliaia e migliaia di rappresentanti di legislativi statali e locali).

Quelle elezioni, oltre ad avere un’influenza sulla politica e l’economia mondiali, decideranno il futuro dell’America.

S’incomincia oggi in Bangladesh: la sempre più illiberale premier Sheikh Hasina, dopo aver incarcerato molti oppositori, conquisterà il quinto mandato consecutivo.

Il Paese è sulla strada della dittatura di un solo partito.

Si proseguirà questo mese a Taiwan: non è in gioco la democrazia dell’isola troppo vicina alla Cina continentale, ma il risultato avrà conseguenze importanti sulla sicurezza internazionale.

Sono due i principali nemici di queste e delle altre elezioni che si svolgeranno nel 2024: il crescente sovranismo e l’intelligenza artificiale.

Non che l’uno e l’altra non avessero già svelato la loro pericolosità: le spinte illiberali da tempo sono visibili ovunque e il web ha già creato falsità e mostri politici.

Ma quest’anno sarà più particolare e insidioso degli altri: si vota in più di 60 Paesi di ogni continente e circa la metà della popolazione adulta della Terra andrà alle urne.

In molti casi sarà solo una finzione, in altri no.

In altri ancora la posta in gioco sarà definita dallo scontro tra finzione e realtà: cioè fra l’opacità dell’autoritarismo e la trasparente legalità della democrazia.

È inquietante notare le similitudini fra ciò che dicono oggi Vladimir Putin e Xi Jinping e quello che poco meno di un secolo fa proclamavano Adolf Hitler e Benito Mussolini: la decadenza dell’Occidente, il fallimento della democrazia liberale, il cancro del cosmopolitismo.

Se tuttavia la sua autorità morale è in declino, soprattutto agli occhi dell’emergente Sud globale, la colpa è anche di alcuni gravi decisioni dell’Occidente. L’imposizione di un ordine neo-liberale, il “Washington Consensus”, che ha reso sempre più ineguale la distribuzione della ricchezza; l’invasione dell’Iraq del 2003; la grande crisi finanziaria del 2007/8 che ha spinto la Cina a non considerare più quello occidentale un credibile modello di crescita; l’elezione di Donald Trump nel 2016; il doppio standard sulla guerra in Ucraina e quella di Gaza.

È curioso che quasi tutte le dittature (Russia, Bielorussia, Venezuela, quasi ogni Paese arabo dove si voti) sentano la necessità di confermare il loro potere organizzando elezioni contraffatte e vincendole con percentuali spropositate.

Altre volte, invece, è con l’uso di elezioni trasparenti e regolari che leader ambiziosi e senza scrupoli sviluppano politiche illiberali: come in Bangladesh, India, Indonesia, Messico, Tunisia nei quali si vota quest’anno.
La crisi di credibilità del sistema occidentale fondato su libere elezioni era iniziata con le scelte compiute in prevalenza dagli Stati Uniti.

È di nuovo lì che si determinerà quanto voto e democrazia contino ancora nel 2024: quando a novembre gli americani sceglieranno il loro presidente.

LOGO-ISFOA-scont-2021.png
   

I.S.F.O.A. HOCHSCHULE FÜR SOZIALWISSENSCHAFTEN UND MANAGEMENT   

LIBERA E PRIVATA UNITELEMATICA DI DIRITTO INTERNAZIONALE

FONDAZIONE ED ENTE MORALE DI RICERCA SENZA SCOPO DI LUCRO E DI INTERESSE GENERALE

Persona Giuridica Legalmente Costituita ed Autorizzata ai sensi del Codice Civile Svizzero ed in conformità della Costituzione Federale Svizzera , della Legge sull ‘ Educazione e sul Diritto Scolastico del Cantone Zugo e della Legge Federale sulla Promozione e sul Coordinamento del Settore Universitario Svizzero  .

Denominazione Autorizzata dalla SEFRI Segreteria di Stato per la Formazione la Ricerca e l’ Innovazione Scuole Universitarie della Confederazione Svizzera Dipartimento Federale dell’ Economia della Formazione e della Ricerca ed Approvata dall’ Ufficio Federale del Registro di Commercio  di Berna e del Cantone Zugo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto